Buscamos colaboradores. Si te interesa, entra a esta sección: https://quintopiso.net/colaboradores/

Milo Manara (Luson, Italia, 1945) considerato il maestro del fumetto erotico, riconosciuto e premiato per le sue illustrazioni e le sue storie cariche di atmosfere e scene lussuriose, come in «The Click», «HP e Giuseppe Bergman» (omaggio a Hugo Pratt-HP-), «Caravaggio» (omaggio al grande pittore italiano), «Gulliveriana» (parodia basata sulla storia di Jonathan Swift), «Il Kamasutra di Manara», «Estate indiana», tra gli altri. Ha messo da parte il suo lavoro, perché si sentiva appesantito dalla reclusione, e senza pensarci troppo, ha fatto una serie di illustrazioni, da marzo a maggio di quest’anno, degli operai che erano in prima linea e che erano vitali per mantenere il mondo operativo durante la crisi della covid-19: Infermieri, personale sanitario, addetti alle pulizie, panettieri, trasportatori, pressisti, sarte, pompieri, sono alcuni dei mestieri illustrati realizzati da Manara in omaggio al suo lavoro disinteressato; tuttavia, in questa occasione non sono le donne voluttuose o spudorate a cui l’autrice ci ha abituato: sono operai che indossano le tute del personale e nel loro ambiente di lavoro, nello svolgimento del loro mestiere.

Milo Manara nel suo studio a fare una delle illustrazioni della serie. Foto: Milo Manara

Testimonianza

«La prima immagine è nata così, spontaneamente. Essendo stato un medico-anestesista a diagnosticare per primo la presenza del virus, mi è sembrato logico declinare verso l’immagine femminile, anche perché era per me un dovere celebrare il coraggio, l’abnegazione e la forza di quelle donne esauste, mal protette, ma che tuttavia sono rimaste al loro posto, adempiendo al loro dovere, pur essendo perfettamente consapevoli del rischio che correvano», dice Manara, spiegando il processo e il sentimento che sta dietro il suo lavoro.

«…Mi chiedevo come potessi essere vagamente utile, come fumettista, e come potessi esprimere gratitudine e incoraggiamento. Dopo più di cinquant’anni di celebrazione della bellezza e della seduzione delle donne, era naturale celebrare anche le loro altre virtù. Oltre agli operatori sanitari, c’erano molte altre persone che continuavano a fare il loro lavoro, nell’interesse di tutti, esponendosi al pericolo di contagio: cassieri di supermercati, addetti alle pulizie negli ospedali e fuori di essi, la polizia… Li ho attirati uno ad uno, semplicemente per ringraziarli e forse anche un po’ sperando che ci saremmo ricordati di loro quando tutto fosse finito.»

Illustrazioni e quarantena

Vi portiamo alcune delle 24 illustrazioni e altre parallele, di consapevolezza, perché riteniamo opportuno ed eccezionale l’omaggio del maestro, che sta per compiere 75 anni, che, come tutti gli altri, ha dovuto subire il confino e la quarantena insieme alla moglie e alla figlia -che collabora anche nel suo lavoro- e ha saputo comprendere e valorizzare gli sforzi e la dedizione di questi coraggiosi operai di tutti quei mestieri «invisibili». Per questo motivo, si è proposto di rendere omaggio a queste persone che hanno lavorato in modo silenzioso e altruista, durante la parte più difficile della crisi. La regione Lombardia e Milano, in particolare, e la regione Veneto – dove vive l’insegnante – sono state le maggiori fonti di contagio in Italia, con il maggior numero di morti e infezioni, e che hanno sofferto del virus mortale per più di due mesi.

Le donne di Manara

Le donne di Manara sono disinibite, potremmo anche dire spudorate, ma in ogni caso non sono state impotenti o usate; hanno vissuto e goduto della propria sessualità, hanno sedotto, sono state soddisfatte, hanno avuto relazioni a loro agio e nella maggior parte delle loro storie, sono loro che gestiscono il loro corpo e la loro sessualità con autonomia. Per chi non conosce lo stile e il lavoro di Milo Manara, portiamo alcuni esempi. Potete vedere di più sulla sua pagina ufficiale o sui suoi account Facebook e Instagram

Eroi della reclusione

«Lockdown Heroes» è il titolo del libro tributo che raccoglie 24 stampe ad acquerello a colori, avvolte in una cartella, in una scatola di lusso. Su ogni illustrazione sarà impressa la firma di Manara. Include un testo complementare scritto da Vincenzo Mollica e un’intervista a Milo Manara di Tito Faraci, da cui abbiamo tratto gli estratti precedenti. È stato pubblicato da Feltrinelli Comics, in collaborazione con NapoliComicon. La prima edizione uscirà il 30 luglio. Le copie acquistate in anticipo avranno la firma autografa dell’autore. Il ricavato della vendita sarà destinato ad aiutare gli ospedali di Milano, Padova e Napoli. Illustrato e bellissimo omaggio.

Senza dimenticare…

Prima illustrazione
Senza dimenticare… cassiera
Animazione dell’infermiera. Notate il peso e il volto segnato dalla maschera.
Il suonatore di flauto coronavirus cerca di sedurla per farla uscire a prenderlo. Illustrazione Milo Manara
Affrontare il coronavirus. Illustrazione Milo Manara

¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬
¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬
¬¬¬¬¬¬¬¬¬¬

Google News Síguenos en Google News